Qual è la terminazione illecito ai sensi della legge Ohio?

” Cessazione illecita ” si riferisce alla cessazione illecita di un dipendente. Mentre una causa di terminazione illecita può essere basata su una qualsiasi delle diverse possibili violazioni legali, è importante notare che non tutte le terminazioni ingiuste sono motivo di una richiesta di terminazione illecita.

In Ohio, come nella maggior parte degli altri stati, l’occupazione è “a volontà.”Ciò significa che secondo la legge dell’Ohio, un dipendente è generalmente libero di lasciare il proprio lavoro per qualsiasi motivo. Allo stesso modo, un datore di lavoro può generalmente licenziare un dipendente per qualsiasi motivo, o anche senza motivo, purché il motivo non violi la legge.

Risoluzione illegale in Ohio

Discriminazione in violazione della legge statale o federale

Una base comune per le richieste di risoluzione illecita è la discriminazione sulla base di una caratteristica legalmente protetta.

Per esempio, il Titolo VII della federal Civil Rights Act del 1964 vieta ai datori di lavoro da terminare un dipendente (o di prendere altre azioni negative verso i dipendenti) sulla base di una qualsiasi delle caratteristiche seguenti:

  • Gara
  • Colore
  • Religione
  • origine Nazionale
  • Sesso

Nel 1978, lo statuto è stato modificato per aggiungere gravidanza e l’elenco delle caratteristiche protette.

Altre leggi federali forniscono protezioni aggiuntive per i dipendenti più anziani, dipendenti con disabilità e dipendenti con informazioni genetiche i datori di lavoro possono ritenere indesiderabili.

Uno statuto simile Ohio ritiene discriminazione illegale per scaricare un dipendente a causa di:

  • Gara
  • Colore
  • Religione
  • Sesso
  • Stato Militare
  • origine Nazionale
  • Disabilità
  • Età
  • Ascendenza

Mentre ciascuno di questi diversi tipi di discriminazione possono dare luogo ad un illecito risoluzione reclamo, diverse scadenze amministrative e i requisiti applicabili, a seconda della natura della richiesta e la legge applicabile. Pertanto, è saggio chiedere una consulenza legale il più presto possibile dopo essere stato risolto in circostanze che possono costituire una discriminazione illegale.

Scarico di ritorsione

Un certo numero di statuti statali e federali includono disposizioni che rendono illegale per un datore di lavoro licenziare un dipendente perché ha esercitato i suoi diritti legali, ha segnalato violazioni o ha collaborato con le forze dell’ordine o altri funzionari governativi.

Ad esempio, la legge dello stato dell’Ohio proibisce a un datore di lavoro di terminare o altrimenti punire un dipendente per la presentazione di una richiesta di risarcimento dei lavoratori.

Il titolo VII e diversi altri statuti federali, tra cui l’Age Discrimination Act e l’Equal Pay Act, includono disposizioni che proteggono i dipendenti dallo scarico e altre azioni punitive per far valere i loro diritti.

Allo stesso modo, la legge sulla sicurezza e la salute sul lavoro proibisce ai datori di lavoro di vendicarsi contro i dipendenti che segnalano violazioni di salute e sicurezza o altrimenti collaborano con le indagini OSHA.

Questi sono solo alcuni esempi delle leggi statali e federali che proteggono i dipendenti dallo scarico di ritorsione.

Violazione del contratto di lavoro

Mentre la maggior parte dell’occupazione in Ohio è “a volontà”, alcuni rapporti di lavoro sono regolati dal contratto. Nonostante la regola generale che consente a entrambe le parti di risolvere il rapporto di lavoro a volontà senza conseguenze, un datore di lavoro che licenzia o licenzia un dipendente in violazione di un contratto di lavoro può essere responsabile per i danni.

In alcuni casi, la risoluzione illecita contrattuale può essere supportata da qualcosa di diverso da un contratto di lavoro formale.

Gli esempi includono il manuale dei dipendenti dell’azienda o il manuale delle politiche interne.

Un avvocato di lavoro locale può essere la migliore fonte di informazioni su se si può avere un reclamo di terminazione illecito.

Parlare con un avvocato di lavoro sulla risoluzione illecita

Non tutti i dipendenti che si sente che lui o lei è stato risolto ingiustamente ha una richiesta di risoluzione illecita. Tuttavia, la legge statale e federale protegge i dipendenti in una vasta gamma di circostanze.

Se sei stato licenziato dal lavoro e credi che il tuo datore di lavoro sia stato motivato dalla razza, dalla religione o da un’altra caratteristica protetta, è nel tuo interesse parlare subito con un esperto avvocato dell’Ohio.

Allo stesso modo, se sei stato licenziato senza una chiara giustificazione a seguito di un reclamo di discriminazione o altro esercizio dei tuoi diritti legali, o se sei stato risolto in violazione di un contratto di lavoro, cerca oggi una guida professionale.

Puoi fare il primo passo. Nella contea di Lake, chiamare 440.946.7656. Nella contea di Cuyahoga, chiamare 216.861.4211.


Le informazioni presentate in questo post non sono consulenza legale e non formano un rapporto avvocato / cliente. Le leggi e le circostanze possono differire e cambiare.
Vi preghiamo di contattarci per una recensione personale della vostra situazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.