Le tue emozioni

Potresti aver avuto una scarica di sentimenti subito dopo la nascita del tuo bambino che includeva gioia, sollievo e stupore. Anche se si può ancora avere queste emozioni a casa, si può anche iniziare a sentirsi sopraffatto, incerto, frustrato o ansioso

Prendersi cura di un bambino è un duro lavoro. Può essere difficile adattarsi al caos che un nuovo bambino porta in una famiglia. Concentrarsi costantemente sui bisogni del tuo bambino può essere estenuante.

Indipendentemente da quanto sei stato preparato o da quanto non vedevi l’ora di prenderti cura del tuo bambino, le prime settimane e mesi includeranno alcuni bassi e alti.

Limitare altri impegni e accettare offerte di aiuto può rendere più facile questo periodo di aggiustamento.

La maggior parte delle donne sentono di dover fare un aggiustamento importante. Il periodo postpartum comporta più che sentirsi a proprio agio con il ruolo della madre. È un momento di grandi cambiamenti emotivi e fisici e cambiamenti in tutte le tue relazioni importanti. Di conseguenza, si possono trovare alcuni
supporto aggiuntivo utile.

Postpartum ‘baby blues’

Circa otto neo-mamme su 10 si sentono giù dopo il parto. I “baby blues” si verificano durante i primi giorni dopo la nascita, di solito compaiono il terzo o il quarto giorno. Di solito sono più di due settimane dopo il parto.

Potresti sentirti in lacrime, impaziente, irritabile, irrequieto o ansioso. Questi periodi sono abbastanza brevi e non durano tutto il giorno. I sentimenti vengono e poi vanno via da soli. Potresti anche sentirti estremamente affaticato (stanco) a causa della mancanza di sonno. Fare un pisolino può aiutarti a sentirti meglio.

Depressione postpartum

Si stima che quasi una neomamme su cinque sperimenta vari gradi di depressione postpartum. Questo appare spesso intorno alla quarta settimana dopo la nascita. Può anche iniziare appena prima che il tuo periodo ritorni, dopo lo svezzamento o in qualsiasi momento nel primo anno.

Durante il recupero potresti sentirti stanco, sopraffatto, stressato, avere sentimenti di perdita della tua identità e avere meno controllo sul tuo tempo. Questi possono anche aggiungere alla depressione postpartum.

Potresti avere uno o più di questi sintomi:

  • nervosismo, ansia, attacchi di panico, irrequietezza
  • la lentezza, la fatica, la stanchezza
  • la tristezza, la disperazione, irritabilità
  • mangiare e dormire problemi
  • difficoltà di concentrazione, confusione, la perdita di memoria
  • oltre-la preoccupazione per il vostro bambino
  • la mancanza di interesse per il vostro bambino
  • sentimenti di colpa, di inadeguatezza, inutilità
  • esagerato alti e bassi o entrambi
  • la paura di danneggiare il tuo bambino, da soli o insieme

i Sintomi possono essere lievi o così grave che si può sentire come si sta “impazzendo”.”Con la depressione potresti avere giorni “buoni” e giorni “cattivi”. Questi sentimenti non vanno via da soli. Hai bisogno di aiuto e supporto.

I sintomi sono curabili con farmaci, talk therapy o entrambi. Parlare con il vostro fornitore di assistenza sanitaria su ciò che si sente.

*Puoi anche:

  • Riposare il più possibile.
  • Non fare pressione su te stesso per fare tutto.
  • Chiedere aiuto con faccende e poppate notturne.
  • Parla con la famiglia e gli amici di come ti senti.
  • Esci di casa.
  • Trascorrere del tempo con il vostro partner.
  • Parla con altre madri.
  • Unisciti a un gruppo di supporto.
  • Evita altri importanti cambiamenti di vita durante questo periodo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.