Gli scienziati dicono che il grasso bruciato non viene convertito in energia – ecco dove va

La maggior parte di noi è stato detto quando qualcuno perde peso, il loro grasso è “bruciato” o si trasforma in energia. Ma due esperti dicono che quello che pensiamo di sapere sulla perdita di grasso è completamente sbagliato.

La storia continua qui sotto pubblicità

Scrivendo un pezzo di follow-up nella conversazione della scorsa settimana al loro studio 2014 sulla perdita di grasso, gli scienziati assistenti Ruben Meerman e Andrew Brown dell’Università del New South Wales, hanno detto che il grasso viene convertito in anidride carbonica e acqua, che espiriamo, uriniamo o sudiamo.

Parlando con Global News, Meerman dice che quando espiriamo gli atomi di carbonio, devono provenire da una fonte.

“Vengono dal tuo pasto più recente, ma se smetti di mangiare, vengono dal grasso. Se rimetti meno atomi di carbonio nel tuo corpo di quanto espiri, perdi peso. Se si mette in più, si guadagna peso, ” dice via e-mail.

LEGGI DI PIÙ: Questo è ciò che le diete crash fanno al tuo corpo — e ci sono modi più sani per perdere peso, comunque

Dice che ha deciso di fare un follow-up sul suo studio più vecchio perché l’argomento sta ancora causando confusione tra professionisti e consumatori.

La storia continua qui sotto pubblicità

Aggiunge gli operatori sanitari (la sua ricerca ha intervistato 150 medici, dietisti e personal trainer), hanno ancora la mentalità che il grasso viene convertito in energia. Nella sua ricerca 2014, solo tre intervistati hanno dato la risposta giusta, aggiunge.

” Sto ancora lavorando su come possiamo migliorare questo divario nell’alfabetizzazione sanitaria degli studenti a tutti i livelli del sistema educativo”, afferma. “Attualmente sto lavorando a un progetto di educazione alla salute/alfabetizzazione della comunità a tutti i residenti di una comunità di medie dimensioni that che i loro corpi sono fatti degli atomi che hanno mangiato e che espirano tutti gli atomi di carbonio nei macronutrienti.”

Ma registrato dietista Desiree Nielsen di Vancouver dice mentre questo studio è un modo intelligente per guardare biochimica umana, il grasso può ancora creare energia.

” Quando le nostre cellule adipose rilasciano lipidi, vengono infatti utilizzate per creare energia nel corpo”, dice a Global News. “Quindi, mentre sì, è vero che il grasso non si trasforma in energia… è la trasformazione del grasso in anidride carbonica che crea energia.”

Trend Storie
  • il Principe Harry ottiene il suo primo lavoro dopo aver lasciato la Famiglia Reale di business

  • Lavoro per liberare enorme nave da carico di blocco del Canale di Suez comincia di nuovo come la marea sale

Storia continua al di sotto di pubblicità

per saperne di PIÙ: ha Ottenuto una nuova salute di routine? Questo è quanto tempo ci vorrà per vedere i risultati

Dice quando i nostri corpi danno il segnale che ha bisogno di più energia, la lipasi nelle cellule adipose aiuta a rilasciare il grasso in circolazione.

” Una volta che ciò accade, gli acidi grassi vengono inghiottiti da cellule affamate di energia, come i nostri muscoli, dove possono essere utilizzati immediatamente o conservati in goccioline per dopo. Per creare energia, gli acidi grassi entrano nei mitocondri-le fabbriche di energia delle nostre cellule-dove vengono convertiti in anidride carbonica, calore e acqua, facendo qualcosa chiamato ATP nel processo”, continua. “È l’ATP che è la valuta energetica della cellula.”

Guardando la dieta

E sappiamo tutti che alcuni grassi della nostra dieta sono direttamente correlati all’aumento di peso, ma Nielsen osserva che è molto più complesso di questo. Aggiunge che i professionisti della salute erano soliti dire che il bilancio energetico o il mantenimento del peso riguardavano solo le calorie in entrata e le calorie in uscita.

La storia continua qui sotto pubblicità

“In teoria, si potrebbe aumentare di peso se hai mangiato troppe banane o perdere peso sotto-mangiare il gelato. Tuttavia, gli effetti metabolici degli alimenti che mangiamo svolgono un ruolo importante nel determinare quanta energia prenderemo e se immagazziniamo o rilasciamo grassi.”

Continua, il grasso alimentare, ad esempio, ha più del doppio della densità energetica dei carboidrati o delle proteine, ma non porta necessariamente ad un aumento di peso.

E aggiunge mentre vorremmo tutti credere che certi alimenti possano sbarazzarsi di grassi, non ci sono cose come gli alimenti che bruciano i grassi.

LEGGI DI PIÙ: 9 consigli di perdita di peso che funzionano davvero

” Alcuni alimenti sono stati trovati per avere la capacità di creare piccoli aumenti dei tassi metabolici come matcha, peperoncino o caffè. Tuttavia, stiamo parlando di guadagni davvero piccoli, forse brucerai 10 o 20 calorie in più.”

La storia continua qui sotto pubblicità

Ma il rovescio della medaglia, alimenti ricchi di grassi, zuccheri e basso contenuto di fibre vi farà aumentare di peso. “I pasti ricchi di carboidrati raffinati innescano un grande rilascio di insulina, che, se accoppiato con l’alta densità di energia dei grassi alimentari offre molte opportunità per lo stoccaggio di energia in eccesso”, dice.

” Questi pasti sono anche a basso contenuto di fibre e acqua, che riempirebbero le nostre pance e ci soddisferebbero so in modo da poter mangiare più di quanto potremmo un bel soffriggere. Ecco perché non puoi avere solo una patata, ma diventeresti abbastanza pieno prima di esagerare con i broccoli.”

Meerman aggiunge che vuole che i lettori capiscano che 8.4 chilogrammi su ogni 10 chilogrammi di grasso vengono espirati come anidride carbonica. Suggerisce anche il conteggio delle calorie per il mantenimento del peso.

“È impossibile non perdere peso se mangi meno atomi di carbonio di quanto espiri, e il modo per capire se lo stai facendo è contare le calorie perché le calorie “vivono” tra gli atomi di carbonio e idrogeno nel cibo.”

La storia continua qui sotto pubblicità

Nielsen, d’altra parte, suggerisce di eliminare tutte le bevande zuccherate e ridurre al minimo il consumo di carboidrati raffinati.

“Invece, concentrarsi sull’aggiunta di proteine adeguate, tonnellate di verdure e grassi sani ad ogni pasto.”

[email protected]

Iscriviti agli aggiornamenti da Global NewsUnsubscribe da Global News updates

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.